Stazioni sciistiche

Sciare nelle Alpi cuneesi

Una distesa di piste e di impianti di risalita all’avanguardia, paesaggi incontaminati, luoghi dove agli sport della neve si abbinano itinerari culturali ed enogastronomici, pendii dove vivere l’emozione di una discesa con gli sci, l’ebbrezza dello snowboard o il passo cadenzato del fondo e mille locali dove gustare funghi, tartufi, formaggi, castagne, lumache e vini: questo è quanto potrete trovare visitando i comprensori sciistici del Cuneese.
La Riserva Bianca di Limone Piemonte, il comprensorio “Mondolè Ski” con gli impianti di Artesina, Prato Nevoso e Frabosa Soprana, le Valli del Monregalese con Sangiacomo di Roburent e Lurisia, la Valle Tanaro con Ormea e Garessio 2000,  il centro per lo sci di fondo di Chiusa Pesio, la Valle Gesso con Entracque, la Valle Stura con Argentera, Festiona e gli altri centri per lo sci di fondo, le valli Maira e Grana con innumerevoli anelli per il fondo, la Valle Varaita con Pontechianale e Sampeyre, la Valle Po con Crissolo-Pian Regina, Paesana-Pian Munè e Bagnolo Piemonte-Rucas vi attendono per farvi provare sensazioni uniche ed indimenticabili, riservandovi l’ospitalità, l’efficienza e la concretezza tipiche della Provincia Granda.

Limone Piemonte - La Riserva Bianca

RISERVA BIANCA DI LIMONE PIEMONTE

Il comprensorio sciistico della Riserva Bianca, situato ai piedi del Colle di Tenda nelle Alpi Marittime, comprende Limone Piemonte, Limonetto e Quota 1400.
80 chilometri di piste, 16 impianti di risalita di cui 1 telecabina e 11 seggiovie, una conca stupenda che raccorda tre valloni e offre a principianti ed esperi la possibilità di sciare a seconda delle proprie esigenze: ecco il biglietto da visita della “Riserva Bianca” di Limone Piemonte, comprensorio sciistico dal quale si accede in meno di un’ora dalla Costa Azzurra.

Mondolè ski - Frabosa, Artesina, Pratonevoso

MONDOLE’ SKI : ARTESINA, PRATO NEVOSO, FRABOSA SOPRANA

Tre stazioni per un unico grande comprensorio: questo è il Mondolè Ski con le sue 4 porte di accesso, oltre 130 chilometri di piste da discesa per sciatori di ogni livello, un anello per il fondo panoramico, innevamento programmato, 32 impianti di risalita tra seggiovie, skilift e tappeti con ski-pass a “mani libere”. Parchi giochi sulla neve, snowpark e l’emozionante atmosfera dello si notturno sono le ulteriori offerte di Artesina (1300 m), Pratonevoso (1500 m) e Frabosa Soprana (884 m).

Sangiacomo di Roburent

SAN GIACOMO DI ROBURENT

 

Il comprensorio sciistico si sviluppa alle spalle del paese e sorge sulle pendici del Monte Colmé e dell’Alpet, raggiungendo, con 30 km di piste, la quota massima di 1600 metri.
Sangiacomo offre un “doposci” vivace con ogni tipo di servizi per gli sport alternativi (equitazione, pattinaggio su ghiaccio, quad, racchette da neve, sci alpinismo).

Lurisia Monte Pigna

LURISIA TERME

Lurisia è sede di Terme, rinomate per le loro acque curative, e di un centro benessere dove potersi rilassare e ritemprare dopo un’intensa giornata sulla neve.
L’ubicazione in prossimità dei due maggiori centri (Mondovì km 13 e Cuneo km 20) permette di svagarsi o di fare shopping.

Valle Pesio

CENTRO SPORTIVO MARGUAREIS – CHIUSA DI PESIO

Situata nel Parco Naturale dell’Alta Valle Pesio e Tanaro ai piedi del massiccio del Marguareis, Chiusa di Pesio è un piccolo paradiso per tutti i fondisti.
Il Centro delle Gorre offre servizi quali bar, ristorante con cucina tipica e noleggio attrezzature per lo scialpinismo.

Garessio 2000

VALLE TANARO

Garessio 2000
Prima stazione sciistica delle Alpi Marittime, Garessio 2000 si sviluppa da 1300 m a 2000 m, da dove si possono vedere il Golfo Ligure, la Corsica e contemporaneamente le Alpi Occidentali e la Pianura Padana. Scenario naturale ideale per lo scialpinismo e le escursioni con racchette da neve.

Ormea
Il Centro Fondo Cantarana, a pochi km da Ormea, offre un tracciato adatto ai principianti, percorsi per gli sciatori più esperti e piste più impegnative, indicate per coloro che si dedicano allo sci di fondo a livello agonistico.

Vernante - il paese di Pinocchio

VERNANTE

Vernante, famosa per i suoi murales dedicati a Pinocchio, propone magnifici percorsi di sci escursionistico, fuoripista e per racchette da neve, piste da fondo, una pista di pattinaggio ed una piccola pista di sci di discesa per principianti a tariffe ridotte.

Entracque

ENTRACQUE

Entracque, meta invernale a misura di famiglia alle porte del Parco Naturale Alpi Marittime, propone un comprensorio per lo sci alpino con 3 piste e 2 impianti di risalita, per un totale di 10 chilometri di discese e 35 chilometri di piste per lo sci di fondo.

Valle Stura

VALLE STURA

La Valle Stura, con i centri di Festiona, Bergemolo (Demonte),Aisone, Bagni di Vinadio e Pietraporzio è un vero e proprio paradiso dello sci di fondo con oltre 100 km di tracciati di diverso livello.

Gli amanti dello sci alpino troveranno invece ad Argentera una stazione dotata di 6 impianti di risalita, 25 km di piste e quasi 1000 m di dislivello (a partire da 1650 m fino a 2650 m).

Valle Grana

VALLI GRANA E MAIRA

La Valle Grana, nota per il bel santuario di Castelmagno e per il rinomato omonimo formaggio, propone agli appassionati vari anelli per la pratica del fondo.

Tra le più affascinanti stazioni invernali per lo sci nordico, lo sci alpinismo e le ciaspole delle Alpi Cozie va annoverata la Valle Maira. Le piste si estendono da 944 m nel comune di Marmora fino in località Cascate di Stroppia nel comune di Acceglio a 1686 m. Sono inoltre presenti anelli di fondo anche nei valloni di Elva, lungo i pendii per i Colli delle Cavalline, di San Giovanni e di Canosio, dove si trova anche un piccolo impianto di risalita.

Valle Varaita

VALLE VARAITA

La Valle Varaita si trova a due passi dal Monviso. Pontechianale consente di sciare da quota 1600 m, tra pinete e ampi declivi, sino a 2700 m e le piste sono adatte a tutti gli sciatori. Sampeyre, località turistica posta a 1000 m di quota, dotata di una elevata ricettività turistica (circa 12.000 posti letto in case private e 6 alberghi), propone un’area sciistica perfettamente integrata in un magnifico ambiente naturale che sfiora i 1000 m di dislivello. Casteldelfino, ubicata a 1296 m s.l.m., negli anni si è specializzata come centro per lo sci nordico. Le piste, omologate per gare nazionali, si snodano con i loro anelli per un totale di circa 15 km.

Rucaski - Bagnolo Piemonte

RUCASKI

Bagnolo Piemonte – Valli Po, Bronda e Infernotto

Sulle alture di Bagnolo Piemonte, vicino a Montoso, sorge RucaSki, stazione sciistica adatta a tutti gli amanti degli sport sulla neve. RucaSki porge particolare attenzione ai più piccoli, che possono imparare a sciare e divertirsi grazie al “Baby Park”, composto da un tapis roulant, pista baby ed attrazioni quali la pista da bob, il castello gonfiabile “Merlino” e l’area giochi per bambini.

Paesana - Pian Munè

PIAN MUNE’

Paesana – Valli Po, Bronda e Infernotto

“Un terrazzo bianco sulla pianura”: così viene definita la panoramica stazione sciistica di Paesana grazie allo splendido scenario che offre sull’intero arco alpino piemontese dominato dalla mole del Monviso e sulla pianura. La stazione dista 14 km da Pasesana ed è facilmente raggiungibile in auto. Lontani dal caos dei comprensori più rinomati, offre una dimensione naturale adatta ai gruppi famigliari ed agli amanti della montagna e del relax. Adatta sia per le famiglie, sia per i più esperti, la stazione ha un dislivello sciabile di 700 m (da 1330 m a 2050 m). Strutture ricettive, ristoranti e servizi vari si trovano in paese insieme alle altre occasioni di svago.

PIAN DELLA REGINA

É la stazione sciistica del Monviso: situata ai piedi del “Re di Pietra”, è vicinissima alla Sorgente del Po che scorre nei primi tratti affiancando le piste. Grazie alla comoda seggiovia che parte dal centro di Crissolo (“Monviso”) si raggiungono gli impianti in quota di “Granero Lungo” e “Ghincia Pastour” che permettono il collegamento sci ai piedi a Pian Regina. Le piste sono variegate, adatte a principianti, famiglie, esperti ed amanti del freeride. Nei giorni di sole, si può godere di una vista mozzafiato sul Monviso e sull’ampia pianura saluzzese. Due sono i punti ristoro: il Solarium 2000 a monte della seggiovia ed il Ghincia Pastour a quota 2400, nel punto più alto e panoramico della stazione.